Statua di Charlie Chaplin, Vevey celebra Charlot

di
Statua di Charlie Chaplin a Vevey, Svizzera © Jordan Lessona

Statua di Charlie Chaplin a Vevey, Svizzera © Jordan Lessona

Lungo la promenade di Vevey, la statua di Charlie Chaplin brilla al sole della Riviera svizzera. Vestito di bronzo, con la sua inconfondibile bombetta e il bastone piegato, Charlot sorride alla gente che gli passa vicino mentre il lago di Ginevra si increspa lì davanti.

Gode di questo palcoscenico così uguale e diverso dal 16 aprile del 1989, giorno in cui la scultura che lo raffigura è stata inaugurata alla presenza delle massime autorità insieme alla piazzetta omonima.

Un secolo prima, in quella data, c’era nato per regalare una risata al mondo. E di risate, attraverso i suoi film, ne ha fatte fare tante a molti. E così questa cittadina del cantone Vaud ha voluto celebrarlo facendo realizzare la statua di Charlie Chaplin.

Del tutto uguale a quella che si trova a Londra, è stata creata dal pittore e scultore inglese John Doubleday – noto, nel paese elvetico, anche per aver realizzato l’opera dedicata a Sherlock Holmes che si trova a Meringen, nella regione della Jungfrau.

La decisione di far fare la statua di Charlie Chaplin qui è stata presa perché qui il commediografo, scenografo e produttore cinematografico britannico visse per ben 25 anni sino alla morte.

La sua non fu una scelta ma una forzatura che divenne opportunità: tornando da una tournée in Europa per presentare il film Le Luci della Ribalta, gli Stati Uniti gli negarono il visto perché accusato di idee troppe progressiste.

Fu così che il Charlot dei Tempi moderni decise di vivere a Vevey con la moglie e i suoi figli, di cui quattro nati in Svizzera. Abitavano a Manoir du Ban a Corsier, una casa del 1840 in stile neoclassico, circondata da un parco di 14 ettari con alberi centenari.

I bambini andavano alla scuola pubblica e lui, all’apogeo di una fama ormai mondiale, realizzava e recitava in Un Re a New York del 1957 e La Principessa di Hong-Kong del 1967.

Oggi riposa vicino alla moglie nel cimitero di Corsier, mentre, vestita di bronzo con la sua inconfondibile bombetta e il bastone piegato, la statua di Charlie Chaplin continua a brillare al sole della Riviera svizzera.

Per approfondire:
Wikipedia

I commenti all'articolo "Statua di Charlie Chaplin, Vevey celebra Charlot"

Scrivi il tuo commento tramite

Loading Facebook Comments ...
Loading Disqus Comments ...