Gli Stambecchi del monte Pilatus

di
Stambecchi Monte Pilatus © Andrea Zanella

Stambecchi Monte Pilatus © Andrea Zanella

Sul crinale del monte Pilatus, alcuni stambecchi guardano il sole sorgere lento sulla neve della notte: immobili nella loro bellezza fiera, fissano l’alba e ne respirano l’aria fredda e trasparente.

Da pochi metri soltanto, ne vedo il profilo sospeso all’orizzonte: le corna maestose si arcuano all’indietro su un corpo robusto i cui arti snelli e leggeri si arrampicano, di balzo in balzo, sulle pareti di questa montagna svizzera sopra la città di Lucerna.

Per ammirarli, ieri ho preso la funivia da Kriens e sono arrivato al Pilatus Kulm dove ho pernottato. Alzatomi prestissimo stamattina, ho lasciato il caldo dell’hotel e sfidando il gelo ho seguito la guida e il gruppo di persone che con me stanno vivendo questo safari.

Stambecchi Monte Pilatus © Andrea Zanella

Stambecchi Monte Pilatus © Andrea Zanella

Sulle tenue tracce dei sentieri ricoperti di neve, ho camminato per oltre venti minuti verso il versante sud della montagna nella speranza di vedere gli stambecchi e poterli fotografare il più vicino possibile. E così è stato.

Sussurrando, la guida mi ha spiegato che, seppur non addomesticati, questi animali sono abituati alla presenza dell’uomo. E se ci si mantiene a distanza, non lo temono. Anzi. Vezzosi, sembrano mettersi in posa per uno scatto.

Quelli che ho di fronte, sono gli eredi degli esemplari reintrodotti qui, sul monte Pilatus, negli Anni 60 del Novecento. Alla fine del 1800, l’uso indiscriminato delle armi da fuoco aveva portato questa specie vicino alla completa estinzione su tutte le Alpi.

Alla mattanza, era sopravvissuto solo un piccolo gruppo: meno di cento esemplari che vivevano sul massiccio del Gran Paradiso. Grazie alla loro protezione e a una progressiva reintroduzione negli anni questi animali si sono riprodotti.

E oggi, alcuni di loro, zampettano sul monte Pilatus. Vederli liberi, nella natura maestosa popolata da tanti animali e scenari unici che questa roccia emersa dal lago di sotto per oltre duemila metri, è una meraviglia che la macchina fotografica immortala.

Per approfondire:
Wikipedia

I commenti all'articolo "Gli Stambecchi del monte Pilatus"

Scrivi il tuo commento tramite

Loading Facebook Comments ...
Loading Disqus Comments ...