Giardino delle rose di Berna, il Rosengarten

di
Parco delle rose di Berna, il Rosengarten

Parco delle rose di Berna, il Rosengarten

Verde distesa in fiore, il giardino delle rose di Berna è terrazza variopinta da cui si ha una vista unica e straordinaria sul centro storico della capitale svizzera e sull’ansa del fiume Aar.

Mentre lo attraverso e ne respiro l’aria effervescente di profumi, penso che questo luogo dal 1765 al 1877 ospitò il cimitero della città bassa. Dove oggi ci sono risa di bambini al gioco, ieri c’era il silenzio del lutto.

Poi nel 1913, il giardino delle rose di Berna venne trasformato in un parco pubblico: il Rosengarten. E un po’ alla volta diventò una delle attrattive e dei luoghi più amati della capitale svizzera. Basta affacciarsi ai parapetti che ne delimitano il perimetro per capirlo.

Da quassù, quando il cielo elvetico è chiaro e sgombro di nubi, lo sguardo spazia oltre i confini della città: si vedono le colline e le montagne profilare l’orizzonte mentre coppie in amore si fotografano col telefono.

Chi viene qui, nel giardino delle rose di Berna, si inebria dei suoi odori: miscellanea unica di 223 varietà di rose, duecento giaggioli e 28 di rododendri. A completare questo scenario idilliaco c’è un stagno di ninfee fiabesco.

Per rilassarsi e godere di un po’ di tranquillità, nel parco di Rosengarten si trova un gazebo e un piccolo giardino per la lettura. Per i più piccoli, invece, c’è un’area riservata dove possono giocare in sicurezza e tranquillità.

Proprio dove il parco delle rose di Berna finisce, il ristorante con una vista magnifica è regalo per gli occhi ma anche per il palato: mentre si cena sulla terrazza o dietro le ampie finestre in vetro, il sole tramonta sulla capitale svizzera imporporandola.

Per approfondire:
Wikipedia

I commenti all'articolo "Giardino delle rose di Berna, il Rosengarten"

I commenti sono chiusi.