Cattedrale di Berna, la chiesa più alta di Svizzera

di
Cattedrale di Berna © Jordan Lessona

Cattedrale di Berna © Jordan Lessona

Dalle sponde del fiume Aar, guardo la cattedrale di Berna alzarsi nel cielo limpido: cento metri gotici che fanno della chiesa dedicata a San Vincenzo di Saragozza la più alta di tutta la Svizzera.

Ma solo quando l’ho di fronte, mi rendo davvero conto della sua imponenza: progettata da Matthäus Ensinger, si iniziò a costruirla nel 1421 sui resti della Leutkirche – un precedente edificio medievale.

Convertita al protestantesimo, la cattedrale di Berna venne terminata solamente nel 1893: fu quello l’anno in cui la sua torre – che per secoli aveva dominato incompleta il profilo della città – fu finita.

Un’altra delle caratteristiche principali dell’edificio è il portale maggiore: 47 statue scolpite in pietra arenaria raccontano il Giudizio universale – l’opera più importante dello scultore Erhart Küng. Quelle che ho di fronte sono repliche, le originali sono al museo storico di Berna.

I malvagi e nudi si trovano a destra, mentre i giusti vestiti di bianco a sinistra. Al centro c’è la Giustizia, con i Santi e le vergini sagge e sciocche che la circondano. Nel centro, si trova San Michele Arcangelo con una spada sollevata.

Superato l’ingresso della cattedrale di Berna, mi trovo di fronte le tre grandi navate senza transetto. La sua larghezza è coperta quasi per intero dalla torre campanaria che la caratterizza con la sua altezza.

Dalle grandi finestre dipinte, la luce entra appena, e a stento illumina i grandi banchi in legno antico che contrastano con le mura grigie della struttura. Solo qualche candela accesa per un franco dà colore e calore al freddo che si respira.

Durante le funzioni, il silenzio viene spezzato dall’organo a canne sulla cantoria: costruito nel 1726 e restaurato più volte, è stato revisionato l’ultima volta nel 2012. A oggi, insieme al coro, è la voce della cattedrale di Berna.

Un’edificio che trasuda storia ma che senza la torre sarebbe privo della sua caratteristica più importante: così, versato l’obolo obbligatorio e mostrato il biglietto al severo controllore, entro dalla porticina cigolante e ne salgo gradini e storia.

Per approfondire:
Wikipedia

I commenti all'articolo "Cattedrale di Berna, la chiesa più alta di Svizzera"

Scrivi il tuo commento tramite

Loading Facebook Comments ...
Loading Disqus Comments ...